28 Gen 2014

Genasey e area di Pranu Nani, urge un accurato restauro e la loro valorizzazione

Pubblicato alle 01:45 under Siti GD - Seui

Tra le perle più preziose del ricco patrimonio storico archeologico di Seui un posto di primo piano lo occupa sicuramente “Genossi”, il villaggio che sino al dodicesimo secolo sarebbe esistito, in località “Genna Ruinas”, ad oltre mille metri d’altitudine.
Nelle vicinanze di questo nucleo principale si apre la piana di “Pranu Nani”. Altra zona interessante dal punto di vista storico-archeologico che, molto probabilmente, fu sede di un altro insediamento abitativo costituito da una trentina di capanne.
Molto probabilmente questi nuclei rurali, la cui economia si basava su l’allevamento ed agricoltura arcaica, furono abbandonati attorno al ‘300, per cause meteo estreme, carestia o per epidemia.
Oggi per questi nostri insediamenti sicuramente di elevato valore storico e archeologico sarebbe assolutamente indispensabile una maggiore attenzione ed una valorizzazione culturale e turistica. Per far ciò sarebbe auspicabile a breve l’avvio di una accurata campagna di studio e ricerca che possa riportare alla luce e tutelare questo prezioso “gioiello” che la comunità seuese ha custodito per circa un millennio ed affiancarlo all’interessante “Parco archeologico di Ardasai”, distante pochi chilometri. (Giuseppe Deplano, copyright © 2014 – riproduzione riservata)

No responses yet




I commenti sono chiusi.